Aromamassaggio a Salsomaggiore

aromamassaggio

L’ aroma massaggio è una metodica derivata dall’ Aromaterapia che impiega le essenze delle piante (oli essenziali) per mantenere e ritrovare la salute, e consiste nell’ eseguire massaggi sul corpo con le essenze diluite, utilizzando principalmente le zone riflesse del corpo.

Già nell’antichità si ritrova il massaggio con le essenze sia per scopo terapeutico che cosmetico, attraverso oli profumati o unguenti preparati con gli aromi.

PROPRIETA’

Gli oli essenziali, estratti con diversi metodi, sono fortemente lipofili, quindi miscibili con sostanze grasse , io utilizzo l’olio di sesamo deo che già di per se stesso ha grandi proprieta’ antinfiammatorie

L’Aromamassaggio utilizza questi eccipienti per eseguire il massaggio e per veicolare meglio gli oli essenziali nello strato profondo del derma; infatti tutte le essenze posseggono una notevole penetrazione cutanea.

Inoltre hanno un potere citofilattico e bioattivante, conseguente alla stimolazione dei tessuti stanchi ed iponutriti, che eccita la crescita delle formazioni cellulari; nonché una azione leucotattica e cioè di richiamo verso la superficie cutanea di un maggior numero di leucociti, che sono il presidio di difesa più valido della nostra pelle.

Le essenze si caratterizzano anche per una specificità di azione verso il sistema nervoso: funzione eccitante o blandamente calmante.

Ricordiamo anche l’azione iperemizzante delle essenze, sia superficiale che profonda in cui entrano in gioco le funzioni stimolatrici nervose e un meccanismo antitossico, esercitato dal sistema circolatorio.

Con il massaggio è possibile far penetrare a fondo le essenze che vengono così facilmente assorbite dai capillari presenti nel derma. Questo fa in modo che l’Aromamassaggio sia uno dei metodi di trattamento con gli oli essenziali quasi per nulla invasivo, vista la piccolissima quantità di essenza che penetra nella pelle.

ETNOMEDICINA

L’azione salutare e riequilibratrice dell’ Aromamassaggio non si basa solo sull’assorbenza per via dermica dell’essenza, ma soprattutto sull’utilizzo delle zone di reflesso presenti sul nostro corpo, cioè quelle piccole aree dove si possono trovare le vie preferenziali di collegamento agli organi e alle funzioni del nostro organismo.

Queste zone di reflesso sono: i punti di repère dell’agopuntura cinese, quelle plantari della reflessologia del piede, quelle indiane dei Chakras.

Il massaggio quindi non viene effettuato necessariamente su tutto il corpo, ma preferibilmente sulle mani, piedi, schiena e viso.

Secondo i principi della Medicina Tradizionale Cinese, il massaggio sulle zone di reflesso può essere tonificante o disperdente. Tonificante quando si vuole potenziare l’energia vitale che circola nel nostro corpo, disperdente quando vi sono sintomi di eccesso e occorre diminuire l’energia.

Per ottenere questi risultati ci si avvale di oli essenziali con proprietà disperdenti o tonificanti, e di manualità apposite.

Gli oli devono essere sempre diluiti, e la percentuale di diluizione è variabile a seconda se si vuole accentuare o no le qualità disperdenti o tonificanti degli oli.

Gli oli essenziali vengono scelti in base alle loro proprietà terapeutiche, alla classe di appartenenza (tono basso, medio o alto) o alle qualità energetiche.

L’Aromamassaggio diventa così una pratica terapeutica dove è indispensabile la conoscenza dell’Aromaterapia, ma poco invasiva, semplice ed efficace nella sua applicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *