Massaggi in autunno

Voglio un autunno rosso come l’amore,
giallo come il sole ancora caldo nel cielo,
arancione come i tramonti accesi al finire del giorno,
porpora come i granelli d’uva da sgranocchiare.
Voglio un autunno da scoprire, vivere, assaggiare.
(Stephen Littleword)
L’autunno corrisponde all’ovest, al tramonto. E’ correlato all’invecchiamento: quando le foglie cadono dagli alberi, la natura si prepara al riposo invernale : possiamo considerarlo come il periodo dell’anno in cui “si allenta la separazione tra cielo e terra, la luce inizia a calare ed è il momento del raccolto. Si dovrebbe andare a letto con le galline e svegliarsi al canto del gallo. In autunno dovremmo ricondurre le nostre energie verso l’interno e raccoglierle, per essere in sintonia con l’appassire della natura. Si dovrebbe cercare raccoglimento e calma interiore e non lasciare che lo spirito divaghi, in questo modo si sostiene il nostro raccolto e il nostro aspetto energetico acquisito d’estate.. L’approssimarsi dell’inverno ci fa sentire l’imminenza di un passaggio , di un cambiamento. Il corpo è particolarmente cagionevole e predisposto ad ammalarsi.( per aumentare  le difese antibatteriche e digestive, al mattino è possibile stimolare la produzione della saliva aiutandosi con la lingua come se ci si pulisse i denti ..una volta raccolta a sufficienza basta  ingoiarla lentamente e consapevolmente per 2/3 volte  ) Tuttavia in questa stagione non ci si dovrebbe vestire subito in modo pesante . un graduale irrobustimento del corpo contro il freddo rinforza le difese immunitarie, consigliata anche una doccia fredda al mattino .Sentiamo che il tempo passa, ma sappiamo che una nuova stagione si avvicina . Possiamo perciò avere momenti di tristezza , irritabilità, di nostalgia e queste emozioni si riflettono sui polmoni per questo in autunno si dovrebbe fare maggior attenzione a compensare le tendenze negative e a rallegrarci degli aspetti positivi della stagione : il raccolto e i colori vivaci.  Un rimedio particolarmente efficace contro questi cambiamenti di umore e malumori autunnali  è l’alpinismo, non solo l’attività sportiva bensì ..il godersi il panorama .. dimenticando il traguardo e concedendosi il tempo per ammirare un panorama che giovi al corpo e all’anima . Molto indicato è un l’ massaggio ai polmoni: in piedi o seduti se si è debilitati , corpo rilassato e occhi chiusi, il pensiero si concentra sui polmoni . poggiate entrambe le mani con le dita ben aperte sulla gabbia toracica . Massaggiate la gabbia toracica con entrambe le mani in senso antiorario, prima al centro e poi ai lati . successivamente mettere le mani sotto le ascelle e massaggiate entrambi i lati dall’alto al basso e viceversa . 20 volte (su e giu). Poi poggiate di nuovo le mani sulla gabbia toracica espirando premete, inspirando allentate la pressione , 3 volte. Tutta la famiglia può essere coinvolta nell’applicazione di questi rimedi per la salute .. quando una donna in questo periodo è pallida, ha freddo , rabbrividisce e nonostante non sia tanto freddo tende a vestirsi con indumenti pesanti,  si tratta della “ della sindrome da carenza di freddo” che spesso è accompagnata da vertigini, dolori mestruali, diarrea, pesantezza delle membra…a volte le mani e i piedi sono sono freddi e sudati. ..allora un buon massaggio ai piedi fatto dal marito sarebbe il top . –massaggio ai piedi : La moglie poggia un piede sulla coscia del marito ed egli con il pollice massaggia la fossetta che si trova sulla pianta nella  parte anteriore ( R1 fossetta zampillante o Rene 1 )esercitando una pressione costante ed eseguendo un movimento circolare per 30 volte in ogni direzione . un centimetro al disotto del malleolo si trova il punto R6 . Anche questo punto va stimolato esercitando una pressione 30 volte , poi massaggiato con movimenti circolari la regione intorno a questo punto . con questo massaggio il piede si riscalderà. –massaggio alla schiena :la moglie si siede e il marito dietro di lei picchietta dolcemente col palmo della mano la parte inferiore della schiena 30 volte in particolare su entrambi i lati della colonna vertebrale e intorno al sacro , dove ci sono importanti punti del meridiano dei reni.-massaggio intorno all’ombelico : con il palmo della mano il marito girerà attorno all’ombelico della moglie . tenendo come centro l ombelico massaggerà la zona a due centimetri da esso sia a destra che a sinistra dove si trova il punto ST25 , 10 volte per ogni lato. In seguito tenendo sempre l’ ombelico come riferimento centrale , massaggerà con la mano in senso verticale questa zona .. molto utile per i brividi da diarrea . L’esperienza del massaggio in famiglia è una grande opportunità , se invece non avete tempo basterà cercare un operatore che Vi dia fiducia e vedrete che il vostro corpo ne sara’ rigenerato .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *