massaggio bimbo

Le nostre mani non solo comunicano amore, tenerezza e calore, ma quando usate per massaggiare infondono sicurezza, voglia di vivere e benessere. Il classico ” massaggio della bua ” che una mamma fa al proprio figlio, per esempio, ha un preciso fondamento. Il massaggio del bambino è un’ antica tradizione presente in culture di molti paesi. Nella tradizione indiana, per esempio, rientra nella routine di tutti i giorni ed è considerato importante per la salute e il benessere del bimbo allo stesso modo del cibo e del buon sonno. Dal momento della nascita e per i primi tre mesi di vita il bimbo viene massaggiato quotidianamente e successivamente due o tre volte la settimana. Negli ultimi anni questa pratica è stata riscoperta e si sta espandendo anche nel mondo occidentale. Recenti ricerche hanno confermato l’effetto positivo del massaggio sullo sviluppo e sulla maturazione del bambino a diversi livelli. Con il massaggio possiamo accompagnare, proteggeree stimolare la crescita e la salute del nostro bambino. Questo trattamento stimola, fortifica e regolarizza il sistema circolatorio, respiratorio, muscolare, immunitario e può rivelarsi un buon sostegno nei disturbi del ritmo sonno-veglia.Durante il trattamento alla mamma vengono spiegate le tecniche del massaggio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *