Parliamo di respirazione

Ancora una volta oggi nel trattare una cliente mi sono resa conto di quanta importanza abbia la respirazione nella nostra vita . Di quanto una respirazione profonda possa cambiare il livello della nostra vita . Quella che sto facendo è una riflessione ad alta voce, non datela per scontata, ma semplicemente sentite se vi risuona e se sentite che sono cose vere, sperimentate …..Siete tranquilli e rilassati ? Provate a soffiare fuori tutta l’aria che avete nei polmoni, inspirate col naso ed espirate colla bocca per una ventina di volte di seguito, il piu’ velocemente possibile…. sentirete una sensazione strana… dovuta a una mancanza di ossigeno, che a lungo andare puo’portare a forti emicranie e a respiro corto, respiro affannoso, stati d’ansia o addirittura svenimenti. Allora, non pensate che valga la pena di dare piu’ attenzione al respiro o meglio usare un nuovo tipo di respirazione che ci permetta di immagazzinare più ossigeno ?
Per fare questo dovremmo avvalerci, semplicemente, del nostro diaframma che è un piccolo muscolo che si trova al di sopra al di sopra dello stomaco e che nella normale respirazione non viene praticamente quasi mai usato. Durante la respirazione profonda il diaframma viene gonfiato e spingendo tutti gli organi interni contro la cassa toracica, massaggiandoli.
Una respirazione profonda non solo aumenta il nostro rifornimento di ossigeno, ma migliora la peristalsi intestinale, scongiurando malattie dovute a una cattiva digestione, assimilazione o eliminazione nell’intestino, maggiore eliminazione di tossine e scarti metabolici,con notevole giovamento a tutto il corpo e ringiovamento del tessuto cellulare, un aumento della capacità polmonare evitando patologie legate alle vie respiratorie e al tratto orofaringeo , facendo sparire Il respiro corto e affannoso.Grande giovamento ne avrà anche il vostro sistema cardiocircolatorio, perchè una maggior quantità di ossigeno nel sangue permette al cuore di svolgere meglio il proprio lavoro e con minor fatica.
La domanda che mi viene fatta è come faccio a farla , non ho tempo di fare nè yoga, nè meditazione, E’ molto piu’ facile di quanto si possa immaginare, bisogna semplicemente riabituarsi a respirare con il diaframma, che usavamo correttamente alla nascita, fino ad un certo periodo dell’infanzia, ma che la vita stressante ci ha fatto modificare con quella pettorale , meno profonda e piu’ superficiale : vado in guerra senza sentire le emozioni…
Per riabituarci basterà gonfiare la pancia nell’ispirazione e sgonfiare la pancia contraendo l’addome in fase di espirazione. Per essere sicuri di farlo corretamente mettetevi una mano sul petto e una sulla pancia, se la vostra respirazione sarà profonda e corretta il vostro torace non si allargherà , ma la vostra pancia si . Provate per un mese dieci minuti al giorno … gli egiziani dicevano 3 minuti al mattino in piedi , 3 minuti a mezzogiorno seduti e 3 minuti alla sera stesi sul letto …. Provate per un mesetto e vi renderete conto che non solo Vi sentirete piu’ leggeri , ma dormirete e digerirete meglio e potreste anche perdere due chili senza faticare ….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *